Spese Condominiali: Chi Deve Pagarle?

Fai Attenzione a Spese Condominiali Straordinarie e Insolute?


Spese CondominialiLe Spese Condominiali sono uno degli elementi di cui tenere conto quando valuti l’acquisto di una casa. 

È vero che è importante fare attenzione al prezzo di un immobile, ma è altrettanto opportuno valutare i costi che andrai a sostenere per viverci.

Presumibilmente, lì dentro ci passerai una buona parte della tua vitae l’entità dei costi di gestione inciderà non poco sulle tue risorse.

Sapere quali sono le spese di gestione mensile, se sono previste spese straordinarie da lì a poco, può aiutarti a fare una scelta corretta e consapevole.

Spese Condominiali: Quali Documenti Richiedere?

Per valutare la convenienza del tuo acquisto, non puoi prescindere da un’attenta valutazione delle spese condominiali.

Vuoi essere sicuro di non andare incontro a brutte sorprese?

Chiedi di poter avere il verbale di assemblea degli ultimi due anni.

 

Ancora meglio se degli ultimi quattro e se riesci ad avere anche il piano di riparto dettagliato delle spese.

 

In questo modo puoi renderti conto di quali costi il condominio sostiene normalmente.

E, potrai valutare la loro incidenza rispetto alla proprietà che andrai ad acquistare.

A Chi Richiederli?

La richiesta può essere fatta all’attuale proprietario o all’agenzia incaricata della vendita.

 

Puoi provare a contattare anche l’amministratore del condominio, ma è difficile che lui possa fornire direttamente a te tali informazioni.

 

Questo, però, non deve scoraggiarti dal “pretendere” di visionare la documentazione prima di sottoscrivere una proposta d’acquisto.

 

Magari, chiedi all’agenzia o al venditore di fare da tramite.

Spese Condominiali Arretrate: Quali Rischi Corri?

Dai documenti richiesti, potrai anche verificare se ci sono spese condominiali arretrate.

 

Verifica bene l’ammontare degli arretrati e se siano riconducibili sempre agli stessi soggetti.

 

L’entità degli arretrati può essere di poco conto e ben distribuita fra diversi condomini.

 

In questo caso è probabile che sarà recuperata in breve tempo, e che non ci siano particolari problemi in merito.

 

Se l’entità degli arretrati è più elevata, è possibile che se ci siano condomini che non pagano le spese.

 

 Soprattutto, se è riconducibile sempre ai medesimi soggetti, 

 

Questa circostanza dovrebbe allarmarti.

 

Infatti, quando alcuni condomini non pagano le spese, le stesse potrebbero essere redistribuite fra gli altri condomini paganti.

A Quali Costi Vai Incontro?

Le spese indicate dal piano di riparto, potrebbero anche aumentare.

 

Potrebbe anche essere in corso un procedimento giudiziario per il recupero delle spese dai soggetti non paganti.

 

Alle spese condominiali, quindi, si aggiungerebbe il costo dell’avvocato che assiste il condominio e delle spese processuali.

 

Nel caso richiedi maggiori informazioni, anche in relazione allo stato dell’eventuale procedimento in corso.

 

Se le spese arretrate dovessero riguardare l’immobile che hai intenzione di acquistare?

 

Sappi che, per legge, a te potrà essere richiesto il pagamento dei soli arretrati degli ultimi due anni.

 

Lo prevede il codice civile.

 

Venditore e acquirente sono solidalmente obbligati al pagamento delle spese relative all’anno precedente all’atto di vendita e a quello in corso.

 

Per anno deve intendersi quello di esercizio condominiale e non quello solare.

 

Solidalmente significa che il pagamento può essere richiesto indifferentemente al venditore o all’acquirente.

 

Ergo, se l’attuale proprietario non paga, sarai tu a doverlo fare.

 

Sappi che, nel caso, la legge ti darebbe la possibilità di rivalerti sul venditore per il recupero di quanto pagato.

 

Tuttavia non puoi non tenere conto dell’ammontare delle spese arretrate nella tua valutazione.

Spese Condominiali Straordinarie

Dalla data del rogito in poi, invece, le spese saranno ovviamente a tuo esclusivo carico.

 

Se sono in previsione spese straordinarie, verifica bene se e quando sono state deliberate.

 

Attenzione al fatto che potresti non trovare tali spese nei piani di riparto.

 

I lavori, infatti, potrebbero non essere ancora iniziati.

Spese Già Deliberate

Dai verbali di assemblea potresti verificare se le stesse sono già state deliberate dall’assemblea.

 

Ricordati che per legge rimangono a carico del venditore le spese straordinarie che risultano già deliberate alla data del rogito.

 

Questo, anche se i lavori non sono ancora iniziati, e la ripartizione non è ancora avvenuta.

 

Per non correre rischi, ti consigliamo di farti decurtare le spese straordinarie dal prezzo di acquisto, accollandotene il costo.

 

Ovviamente, tieni conto che, in questo caso, ti ritroverai a dover affrontare delle spese aggiuntive, rispetto alle spese condominiali ordinarie.

 

Devi, quindi, essere consapevole del fatto che dovrai avere a disposizione la liquidità necessaria.

 

Se, valutare tutto da solo, ti sembra complicato e hai bisogno di qualcuno che ti indichi i giusti passi da fare, contattaci per capire se possiamo aiutarti.