Costi Aggiudicazione Asta Immobiliare

A quali costi vai incontro dopo l’aggiudicazione?


Costi Aggiudicazione Asta Immobiliare

I Costi di Aggiudicazione di un’asta immobiliare non ti sono ben chiari, ma sei comunque deciso a comprare la tua casa all’asta?

Niente paura, perché adesso andiamo a quantificarli nel dettaglio, in modo che tu possa fare bene i tuoi conti.

Hai compilato la domanda di partecipazione, richiesto l’assegno circolare e fotocopiato la documentazione richiesta.

Subito dopo, hai inserito tutto in busta chiusa e sei andato a consegnare la tua offerta, incrociando le dita, con un pizzico di scaramanzia.

E ti sei detto “Speriamo che sia la volta buona!”.

Aggiudicazione

Magari, dopo l’ebbrezza della gara all’incanto, sei anche riuscito a spuntarla e ad aggiudicarti l’immobile.

Ma adesso vorresti sapere, con certezza, quanto tempo hai per recuperare i fondi e a quali costi vai incontro?

Allora, continua a leggere le righe che seguono e troverai tutte le risposte che cerchi.

Innanzitutto, devi sapere che l’aggiudicazione diventa definitiva dopo 10 giorni e che riceverai una comunicazione scritta, con le istruzioni per il saldo prezzo.

Saldo Prezzo: Tempi

Dovrai versare il saldo prezzo entro un termine ben preciso, che può arrivare fino a 120 giorni dall’aggiudicazione, ma…

Ti consiglio di leggere sempre molto attentamente l’avviso di vendita, perché potrebbe riportare delle tempistiche inferiori.

Il saldo del prezzo che dovrai versare in caso di aggiudicazione è pari al prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione.

Se, ad esempio, la tua offerta era di 70.000 euro, hai dovuto depositare 7.000 euro a titolo di cauzione e ti sei aggiudicato l’immobile a 80.000 euro, il saldo prezzo che dovrai versare, entro il termine stabilito, sarà di 73.000 euro.

Cancellazione dei Vincoli

Si dice che la vendita forzata ha un “effetto purgativo“, poiché estingue i vincoli che gravano sull’immobile.

La cancellazione,  tuttavia, non è automatica.

Potresti dover mettere in conto anche le spese per le formalità di cancellazione.

L’avviso di vendita potrebbe anche specificare che tali spese sono a carico della procedura.

Comprare Casa all’Asta: Spese di Aggiudicazione

Una volta versato il saldo prezzo, ti rimangono da pagare:

    • € 262 per la cancellazione del pignoramento;
    • €   35 per la cancellazione dell’ipoteca volontaria;
    • €   59 di imposta di bollo;
    • €   35 di tassa ipotecaria.

Per la cancellazione dell’ipoteca giudiziale, invece, occorre versare lo 0,50% dell’ammontare dell’ipoteca.

Decreto di Trasferimento

Effettuato il pagamento del saldo prezzo, è possibile richiedere al giudice l’emissione del decreto di trasferimento del bene.

Il decreto di trasferimento è l’atto che trasferisce a tutti gli effetti il bene all’aggiudicatario.

Deve essere trascritto nei registri immobiliari.

Imposte

Come per l’atto di acquisto, la trascrizione è soggetta all’imposta di registro, pari al 2% della rendita catastale rivalutata, se prima casa.

Per le seconde case l’imposta è del 9%.

La legge pone a carico dell’aggiudicatario il 50% del compenso dovuto al professionista delegato alla vendita.

L’importo varia in relazione al prezzo di aggiudicazione, con un minimo di 550 e un massimo di 1.100 euro.

Sei alla ricerca di un’occasione?

Ora che conosci tutti i costi di aggiudicazione di un’asta immobiliare, non ti resta che cercare la tua occasione!

Se pensi di aver bisogno di supporto, puoi contare sulla nostra esperienza, dai un’occhiata al bottone qui sotto.